domenica 11 novembre 2012

A volte tornano... e io l'ho fatto! Con tonnarelli di zucca al guanciale, pecorino e profumo di rosmarino!!


E così è successo... Un computer fisso e uno portatile, tutto il mio mondo, mi hanno lasciato.... a piedi!!!
Sono riuscita a recuperare il fisso (GRAZIE MARCO!!), ma tutto il mio archivio è là, nel mio portatile e ancora non so se potrà "guarire". Spero molto di riuscire a rimettere le mani su tutte le mie foto e le mie ricette. 

Così ho dovuto ricominciare da zero. A dieta? Sì... ma mi sono "dovuta sacrificare" per la causa. "E mo che posto???".


Molti di voi si sono chieste che fine avessi fatto. Ringrazio molto per l'affetto che mi avete dimostrato, anche privatamente... 

E così ho ricominciato. E alla grande direi! Sul numero di novembre di Alice avevo visto le tagliatelle di zucca. Non me le sono lasciata sfuggire. L'idea l'ho presa da là, la zucca mi faceva capolino dal frigo e in men che non si dica ho messo le mani in pasta! Un po' per rabbia... un po' per amore, ne è uscito fuori un bel piatto colorato, saporito e di gran gusto.

Intanto vi presento i protagonisti di oggi:


la zucca


il pecorino romano dop e il guanciale di Norcia

Il tutto profumato da un rametto del mio rosmarino doc! 
Ingredienti per la pasta 
(per circa 6 persone)
250 gr di farina 0
300 gr di farina di grano duro
4 uova
250 gr di zucca lessata e ridotta a purea

Ingredienti per il condimento: 
(per due persone)
100 gr di guanciale di norcia
70 gr di pecorino romano dop a scagliette
1 piccolo rametto di rosmarino
3 cucchiai di olio extravergine di oliva (io Dante)



Nella ciotola della planetaria ho messo le farine setacciate, al centro le uova. Le ho un po' sbattute con la forchetta e ho aggiunto la zucca lessata in acqua salata, ridotta in purea e raffreddata. Ho prima amalgamato un po' gli ingredienti aiutandomi con la forchetta e con una mano e poi l'ho fatta impastare dalla planetaria, con il gancio a uncino.
L'ho poi trasferita sulla spianatoia infarinata, qualche altra aggiustatina con la mano. Ho fatto la palla e ho lasciato riposare trenta minuti coperta con una ciotola a campana. Ho poi steso la pasta a mano con il mattarello, l'ho lasciata asciugare un po' e poi l'ho tagliata con l'attrezzo che fa sia la pasta alla chitarra che le fettuccine. 
E così le ho tagliate in entrambe le versioni e l'ho messa ad asciugare in maniera rudimentale sull'appendino che di solito uso 
quando stiro e man mano appendo gli abiti... 



Ma THE WINNER per la ricetta di oggi sono stati i tonnarelli che ho ricavato dai ritagli di pasta rimpastati e stesi molto più spessi e tagliati con la forma della chitarra... 


Ho fatto poi un soffritto con il guanciale tagliato a cubettti, un po' di olio extravergine di oliva e un po' di rosmarino.


Ho lessato per pochi minuti i tonnarelli in acqua salata e li ho fatti saltare direttamente nella padella


Un po' di pecorino tagliato grattugiato nei fori larghi della grattugia... e via, nel piatto!

Foto veloci... perché direte voi??? E mica potevano aspettare tanto!!!

Adesso vi lascio, vado a controllare il pane che ho nel forno... 
Che profumo per casa!!!

Un abbraccio e buona domenica a tutti voi!!! 



33 commenti:

  1. Mi spiace per i tuoi problemi, immagino la rabbia!!! Spero che recupererai presto anche l'altro computer. I tuoi tagliolini sono veramente buoni, poi fatti in casa!!!! Bravissima e buon San Martino.

    RispondiElimina
  2. Buona domenica anche a te. Questi tonnarelli sono gustosissimi. Ottimo l'abbinamento delicato della zucca con il contrasto del saporito guanciale. Che dire...li devo provare.

    RispondiElimina
  3. Caspita che guaio...ma se il risultato è questa pasta stratosferica...wow!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. nothing like making our own pasta. this looks wonderful.

    RispondiElimina
  5. Un ritorno alla grande cara Elly! Non crucciarti troppo per il materiale perso, che molto probabilmente (e incrociamo le dita) perso del tutto non è mai!
    Se poi per ingannare la rabbia e la frustrazione per i brutti scherzi che questi aggeggi infernali ti combinano dai vita a questi piattini super golosi, cara mia...oserei quasi dire "ben vengano"!. Ma non lo dico e spero invece che tu possa recuperare dal primo all'ultimo file, gustandoti parallelamente una bontà di questo genere alla faccia loro!!
    (li devo provare assolutamente, l'abbinamento guanciale-pecorino con la zucca e poi il tocco finale del rosmarino mi piace proprio tanto!).
    Bacioni grandi grandi Elly e buona domenica

    RispondiElimina
  6. Elly bentornata! mi spiace per il pc e per tutto il materiale da reperire.. immagino il tuo nervoso .. ti auguro di risolvere al più presto e recuperare tutto!.. intanto ti auguro una splendida domenica e prendo un piatto di questi golosi tonnarelli davvero buonissimo e perfetti! un abbraccio e buona domenica:*

    RispondiElimina
  7. bella mia!!!! e meno male che hai ricominciato a mettere le mani in pasta!!! Una ricetta non si può proprio perdere!!!! Fantastica!!! Buona domenica! Marina

    RispondiElimina
  8. Elly questi primi iper-profumati sono spettacolari!!!! Sei proprio brava! :D
    Complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  9. oooooooooooooooooooooooooooooooo ma non ti vedevo più ne qui ne su fb!!! Ma dai 2 pc ko??? Questa è un pò di sfiga sa!!! Comunque ti ringrazio del sacrificio che hai fatto per tutti noi lasciando la tua dieta per questa mitica pasta. Complimenti ... qua stiamo in allerta a Lucca per la grande pioggia, speriamo non arrivi l'acqua in casa

    RispondiElimina
  10. un splendido piatto...ricco e molto invitante!
    bacio e felice we

    RispondiElimina
  11. mannaggia...sti computer che rompono proprio!!!
    però dai...vedrai che riuscirai a recuperare tutto il materiale!!!
    e queste tagliatelle? il profumo lo sento da qui...quel guanciale di Norcia...che acquolina!
    baciotti e buona domenica

    RispondiElimina
  12. Scusate il ritardo,
    finalmente,dopo più di due mesi,a causa di diversi problemi (di cui Ely conosce la natura )che mi hanno tenuto lontano dal mio amato computer e dal WEB,torno a commentare,tra "il serio ed il faceto",le saporitissime e squisite ricette della mia sorellina.
    Oggi è passata a casa mia e mi "omaggiato" con queste tagliatelle alla zucca(piatto da streghe anche se Halloween è ormai passato) che preparerò condendole con funghi porcini che avevo casualmente comperato e congelato la settimana scorsa,penso che sia proprio "la morte loro".
    Un salutone e bentornata ad Ely sperando che possa recuperare tutti i suoi archivi intrappolati nel suo hard disk capriccioso.

    RispondiElimina
  13. Scusate il ritardo,
    finalmente,dopo più di due mesi,a causa di diversi problemi (di cui Ely conosce la natura )che mi hanno tenuto lontano dal mio amato computer e dal WEB,torno a commentare,tra "il serio ed il faceto",le saporitissime e squisite ricette della mia sorellina.
    Oggi è passata a casa mia e mi "omaggiato" con queste tagliatelle alla zucca(piatto da streghe anche se Halloween è ormai passato) che preparerò condendole con funghi porcini che avevo casualmente comperato e congelato la settimana scorsa,penso che sia proprio "la morte loro".
    Un salutone e bentornata ad Ely sperando che possa recuperare tutti i suoi archivi intrappolati nel suo hard disk capriccioso.

    RispondiElimina
  14. Deve essere il periodo dei problemi telematici, tesoro! Mi dispiace tantissimo, ci mancavi un mondo!! Il mio hard disk del vecchio pc langue nel cassetto, sperando che qualcuno dall'anno scorso ne recuperi i dati... sigh...
    Che meraviglia questo piattino.. un'esplosione di gusto e di corposità! :D Complimenti stella mia.. e bentornata!! Un abbraccio con tanto bene!

    RispondiElimina
  15. Elly.. sapevo dei tuoi problemi col pc.. però dai.. riniziare non è mica tanto male.. e guarda che ricettina!! chissà se riuscirò anche io a fare la pasta home made.. con la zucca dentro!!! baci e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  16. belli belli, mia nonna faceva dei gnocchetti speciali con la zucca, immagino il sapore, che voglia di riprovarli...
    Un bacio grande grande e allora domani ci sei, vero?

    RispondiElimina
  17. Bentornata cara Elly e con quale ricettina poi!!! Quelle tagliatelle... e che dire del condimento... cara mia, tu ci prendi per la gola!!!

    RispondiElimina
  18. Meno male che sei tornata mi mancavano le tue ricette e il tuo spirito nel raccontarle!!!Mannaggia sti pc che ogni tanto ci lasciano a piedi!!!Sta pasta e' una favola e benche' io non amo molto sta zucca (forse perche' noi a Roma non e' che la usiamo molto) devo dire che questi tonnarelli con quel guanciale stupendo me li sbranerei ahaha!!!Un bacione e non sparire mi raccomando!!!

    RispondiElimina
  19. Mettono appetito anche a quest'ora!!! Bellissimi!!

    RispondiElimina
  20. che delizia!!! mi hai fatto venire super fame, non potevi preparare un piatto più goloso ;)

    scusami per la mia assenza, questo periodo è incasinatissimo tra studio, scuola guida e altri impegni e quindi non ho molto tempo per controllare il blog...

    questa ricetta comunque è fantastica, ne mangerei subito un piatto enorme!

    buona serata,
    Michela

    RispondiElimina
  21. Cavolo tutto sparito che incubo!!! ma tu non ti lasci abbattere anzi ti sei data da fare!!! e con questa bella ricettina , pure la pasta fatta in casa mi delizi assai!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  22. Ciao Elly :) Cavoli, mi dispiace! :( Hai però creato una ricetta davvero degna di nota e ti faccio i miei complimenti! Bravissima! :D Un abbraccio forte e buona serata :)

    RispondiElimina
  23. Ciao Elly, bentornata! questa pasta con la zucca me la mangerei subito anche se è ora di dormire... domani sono a savona, ti leggo domani sera, bacione buona notte

    RispondiElimina
  24. accidenti per il p.c. speriamo riescano a riparartelo senza danni per il tuo archivio. Devo dire, però, che hai recuperato bene con questa ricetta. Un abbraccio. Ciao

    RispondiElimina
  25. Che meraviglia di pasta... mi manca l'attrezzo per confezionare gli spaghetti alla chitarra, in questo momento sento di non poterne più fare a meno... un piatto gustosissimo!

    RispondiElimina
  26. e me lo chiami ricominciare da zero???? Cioè, questi tonnarelli freschi abbinati a un condimento come questo me lo chiami zero?????
    Ti capisco per il pc, ieri è andata via la luce per 5 minuti e mi sentivo una tigre in gabbia ahahahhaha.
    Buon inizio settimana, e sono sicura che riuscirai a recuperare tutti i dati ;) bacio

    p.s. dopo tanto romperti le scatole ancora non ho fatto le cialdine :( sembra che tutto remi contro di me per farmele rimandare.... ma solo rimandare!!!

    RispondiElimina
  27. Grzie, grazie a tutti... non sono riuscita ancora a passare da tutti voi. Spero mi perdonerete!!

    RispondiElimina
  28. Eccoti finalmente :) Cominciavo a preoccuparmi seriamente piccirilla, mannaggia ai piccì che fanno brutti scherzi mannaggia! Che super rientro però dopo una settimana di latitanza. Altro che colazione con cappuccino e brioche, io ci tufferei subito adesso la forchetta in quella pasta goduriosa :D! Sei diventata un’eccezionale suonatrice di chitarra, ormai non ti ferma più nessuno ;) Un baciottone, buona settimana

    RispondiElimina
  29. ....Alla faccia del sacrificio!!!!!!!!!
    Direi che ci stai prendendo gusto a suonare questa chitarra :)))
    Complimenti ..bravissima come sempre ..
    Mia amica carissima

    RispondiElimina
  30. Eccomi ancora Elly, ma sono appena stata sul blog di Edvige e ho letto il tuo commento, accidenti lo credo che per te l'11 non sia una bella data... E capisco le tue amiche, e capisco anche un sogno così quanto possa incidere sulla vita quotidiana, o meglio con l'avvicinarsi di questo giorno.. Tu gioca questo numero con la tua data di nascita, forse non tutto è negativo ciò che sembra. Sulla ruota di Roma. Perdona la mia intromissione Elly, ti abbraccio forte e ti auguro una buona serata e grazie per i tuoi commenti:-) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Cinzia, oramai è diventato una sorta di gioco con alcune amiche di vecchissima data, tanto che ci condivisi i l mio sogno nel lontano 1973. E pensa che una di loro mi ha chiamato proprio il giorno 11 per questo motivo!! Sapessi poi se ci ho provato a giocare le combinazioni a lotto! Niente da fare! Devo da lavorà. Io non vinco!!! E' vero che giocherò tre o quattro volte l'anno... e mi scordo anche di andare a controllare le estrazioni!! Un abbraccio e grazie per la "simpatica" intromissione!

      Elimina
  31. di tanti piatti che prepari, sicuramente quelli che apprezzo di più (forse anche perchè sono quelli che mi piacciono personalmente) sono proprio i primi :) e questo è una meraviglia! mi si è aperto lo stomaco :D notte carissima :-***

    RispondiElimina
  32. La pasta fatta in casa è se pre una gran portata da presentare in tavola. Così sappiamo dove passare in caso di necessità...un piatto così ci risolve la cena!

    RispondiElimina

Leggo sempre volentieri i vostri commenti... lascialo anche tu!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...